Dopo Briatore, Clooney

Il Pecorino Sardo, ancora una volta, protagonista a tavola. Questa volta, a casa Clooney.  Quasi per caso. L’attore, un anno fa, si era fermato a curiosare nella rivendita stagionale di Peppino Fadda, il commerciante di Sotza, che da anni staziona a Punt’Aldia. Quell’incontro era stato riportato dalla stampa e dai social media, quasi come un episodio divertente. Eppure, dopo l’acquisto di qualche forma di buon formaggio, George Clooney è impazzito per il nostro Pecorino. Tanto che, dopo averlo gustato, ne avrebbe spedito 32 chili a Los Angeles in modo da poterlo offrire ad amici e futuri clienti. Questo è quanto rivela il tabloid “Daily Star”, secondo il quale il due volte vincitore dell’Oscar, sarebbe interessato a lanciarsi nel business del formaggio. O meglio, vorrebbe importare il pecorino sardo negli Stati Uniti, come ha fatto per la tequila di alta qualità “Casamigos”, società co-fondata qualche anno fa dallo stesso attore. Dopo il lancio dei nostri prodotti caseari da parte di Briatore, che ha agevolato lo sbarco del Pecorino nei mercati internazionali, ora ci prova la star hollywoodiana. Senza scomodare tavoli istituzionali o cartelli industriali. Con estrema semplicità. Grazie alla bontà del nostro formaggio. E dell’incontro con Peppino Fadda da Sotza…

g.f.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.