Nuovo parroco a Torpe’

Domenica 2 febbraio 2020, per la Chiesa, si celebra la festa liturgica della “Presentazione di Gesù Bambino al Tempio”. Per tanti fedeli, la giornata è più nota come la “Candelora”, perché si benedicono le candele, simbolo della luce di Cristo. A Torpe’, questo importante appuntamento avrà un sapore speciale: nel pomeriggio, alla guida della Parrocchia di Nostra Signora degli Angeli si insedierà il nuovo parroco. Si tratta di don Giuseppe Sanna, proveniente dalla Diocesi di Lanusei, dove è stato parroco di Seulo e amministratore della chiesa di Sadali. Nativo di Mores, ordinato sacerdote a Cagliari il 15 luglio del 1989, andrà a sostituire don Giuseppe Zizi, che, dopo 23 anni, ha lasciato la parrocchia di Torpe’ per sopraggiunti limiti di età. Una figura, il sacerdote originario di Orune, di primo piano della comunità baroniese, dove, nel corso degli anni, ha assistito a diversi episodi drammatici, garantendo, con la propria presenza, conforto ai sofferenti e sostegno ai bisognosi. Senza mai trascurare una passione calcistica unica, che esprimeva, non di rado, portando gioia e allegria durante le partite della squadra locale. Don Giuseppe Sanna, nel corso del suo ministero, sarà affiancato da Celeste Corosu, seminarista di Lode’, nominato collaboratore dal nuovo Vescovo di Nuoro-Lanusei, mons. Antonello Mura.

g.f.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.