Lo Spezia in A con Mastinu

Lo Spezia per la prima volta nella sua storia è promosso in serie A. Una storia lunga 114 anni. La squadra è allenata da un tecnico, Vincenzo Italiano, che fino a due anni fa allenava in D. Ed in questo straordinario successo c’è anche un pezzo di Sardegna: Giuseppe Mastinu di Sassari è stato uno dei protagonisti della conquista della massima serie. Cresciuto calcisticamente nelle giovanili dell’Arzachena, dove ha debuttato all’età di 16 anni e mezzo, militando in serie D per cinque stagioni, tra il 2008 e il 2013, raccogliendo con gli smeraldini 96 presenze segnando 13 reti. Nella stagione 2013-2014 passa al Budoni. Nel luglio 2014 viene preso dall’Olbia, dove, in due stagioni, colleziona 56 presenze segnando 25 reti (play-off compresi). Il 2 luglio 2016 fa il doppio salto di categoria trasferendosi allo Spezia in B ed esordisce in serie cadetta il 20 settembre seguente nella partita in trasferta pareggiata 0-0 a Trapani. La prima marcatura con la maglia degli aquilotti avviene il 21 ottobre 2017, nella partita interna vinta 4-2 contro il Perugia. Nel gennaio 2018 rinnova il suo contratto con scadenza nel giugno 2020. Il 10 luglio del 2020 realizza una doppietta, la sua prima con la maglia degli aquilotti ed anche da professionista, nella vittoria interna per 5-1 contro il Cosenza. Per il bravo centrocampista sassarese la favola continua.

g.f.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.