Walter Schirra

Il tema dei voli spaziali è attualissimo. Per la prima volta, nella storia delle esplorazioni cosmiche, due donne hanno “passeggiato” nello spazio. L’evento si è verificato quattro giorni fa. Due astronaute americane, Christina Koch e Jessica Meir, hanno svolto un’attività extra veicolare (EVA), che è durata poco più di sette ore. Sufficienti per entrare nella memoria. Ma nella lunga storia aerospaziale, anche la Sardegna detiene un piccolo record. Walter Schirra è stato l’unico astronauta a partecipare attivamente a ben tre missioni effettuate dagli U.S.A.: “Mercury”, “Gemini” ed “Apollo”. Ed esattamente 51 anni fa, il 22 ottobre del 1968, la navicella spaziale Apollo 7 rientra sulla terra, ammarando senza problemi nell’Oceano Atlantico. L’equipaggio, formato da Walter Schirra, Donn Eisele e Walter Cunningham, fu protagonista della prima trasmissione in diretta televisiva dallo spazio. Schirra era statunitense di nascita, mentre i nonni erano di Ghilarza. Di lui si parla poco, ma negli Stati Uniti è stato considerato un eroe. Esperto collaudatore e pilota d’aerei, ha combattuto nella Seconda Guerra Mondiale ed in Corea. Non a caso, dopo la sua morte, la marina militare americana ha varato, in suo onore, la nave USNS Wally Schirra. La nave dedicata all’astronauta fa parte della classe “Lewis and Clark”, riservata a celebri esploratori americani.

g.f.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.