Il Governo delle FAQ

Nessuno ha la bacchetta magica. Sarebbe stato bello risolvere l’attuale crisi con un semplice provvedimento. Ma non può essere così. Diverso è promettere e non mantenere. Il Governo attuale si è contraddistinto, in questa fase, per le Faq e per gli impegni al momento inattuati. Le Faq (acronimo di Frequently Asked Questions, ossia domande poste con maggior frequenza) non si contano più. La gente è disorientata. Non è chiaro ciò che si può fare e quello che è vietato. Gli impegni del Presidente del Consiglio si stanno rilevando vane promesse. Niente soldi alle imprese, niente cassa integrazione, niente di niente. Della famosa “Manovra economica poderosa”, annunciata da Conte in pompa magna, non si intravede neanche l’ombra. Dal 4 maggio qualche motore si riaccende, ma parrebbe solo un palliativo. Occorrono misure più incisive. In Sardegna, l’economia è al tracollo. Per Agricoltura, pastorizia, turismo, artigianato, piccole e medie imprese, il momento è drammatico. La ripartenza economica è complicata più che altrove. Solo l’orgoglio, l’abnegazione, la generosità, il carattere e la forza di noi sardi potranno superare questi difficili ostacoli. Anche senza gli aiuti di Stato.

g.f.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.