Il più grande

L’Italia sportiva non dimentica Gigi Riva. Anche a distanza di decenni. Il fuoriclasse del Cagliari e della Nazionale è stato considerato il più forte azzurro di sempre. Lo ha stabilito un recente sondaggio lanciato da La Gazzetta dello Sport. L’attaccante di Leggiuno ha battuto in finale Roberto Baggio, raccogliendo oltre il 61% dei consensi. Evidentemente, sono ancora vivi i ricordi delle 35 reti in appena 42 gare (record tuttora imbattuto), del trionfo nel Campionato Europeo del ’68 e del secondo posto al Mondiale del 1970. O, ancora, le sue memorabili imprese in campo, dove lasciò la gamba penzoloni per ben due volte! Gianni Brera, non certo uno qualunque e di nota fede interista, era affascinato da Riva. Lo considerava un’icona. Tanto da soprannominarlo prima “Re Brenno”, per le sue gesta eroiche e poi “Rombo di tuono”, giusto per rendere l’idea della potenza esplosiva di questo straordinario atleta. Per noi sardi, semplicemente un mito.

g.f.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.