ARGEA

Argea è un’agenzia regionale che dovrebbe esercitare funzioni delegate dalla Regione Sardegna in materia di aiuti regionali, attività ispettive e di controllo in campo agricolo e ittico. Nonché attività gestionali, delegate dall’Autorità di Gestione, in materia di Politica Agricola Comune (PAC) ed altre attività assegnate dalla Giunta Regionale. Attualmente è in fase di riconoscimento per l’esercizio delle funzioni di organismo gestore, pagatore e di controllo relativamente alla PAC. L’esecutivo precedente aveva avviato l’iter per ottenere dallo Stato tale riconoscimento. Obiettivo: delocalizzare ed istituire in Sardegna un ufficio che avrebbe consentito di liquidare in tempi “normali” i contributi per gli allevatori ed i coltivatori. Evitando disagi e le consuete lungaggini. I soldi a disposizione sono tantissimi, esattamente quanto le legittime aspettative degli agricoltori sardi. Ma, si sa, la burocrazia è un autentico cancro. Ancora oggi, il Ministero competente chiede all’Assessorato dell’Agricoltura ulteriori carte e chiarimenti. Nel frattempo, le cospicue risorse comunitarie rimangono chiuse nei cassetti. Si parla di trenta milioni di euro. In un periodo così drammatico, un’autentica beffa.

g.f.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.