Alle Urne!

Domenica 12 giugno 2022 si vota. Capisco il disagio, la disaffezione, il distacco, il corto circuito che in questi anni si è creato tra l’apparato politico e i cittadini.

Andare a votare è un dovere. Per fortuna, e per una Costituzione che lo acclara, non siamo obbligati a manifestare con il nostro voto un parere o un’opinione, Ma credo che esprimere un voto, espresso in tutte le sue declinazioni, sia esso di preferenza, nullo o bianco, abbia un significato ancora alto, il quale rappresenta il valore più alto di una democrazia compiuta. Il voto libero è stata una grande conquista, sociale e morale. Non servono molte parole al riguardo. “Così come non vorrei essere uno schiavo, così non vorrei essere un padrone. Questo esprime la mia idea di democrazia”. (Abramo Lincoln)

g.f.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.